Carrello: 0,00€
X Isuu Mastodon
  • info@bio-farma.es
  • Trasporto gratuito da € 36,30 Spagna
Carrello: 0,00€

Dermatite atopica più comune nei neonati e nei bambini

La dermatite atopica è un'infiammazione cronica e ricorrente della pelle, più comune nei neonati e nei bambini. I sintomi includono arrossamento, secchezza e prurito intenso. Per prendersi cura della pelle atopica, si consiglia di utilizzare emollienti, evitare sostanze irritanti e mantenere la pelle idratata. I breakout possono portare a vesciche e croste e per alleviare il prurito possono essere utilizzate creme topiche e antistaminici.

Dermatite atopica più comune nei neonati e nei bambini Dermatite atopica più comune nei neonati e nei bambini

lo leggiamo per te


Cos'è la dermatite atopica e perché si manifesta?

La dermatite atopica o pelle atopica è una malattia della pelle caratterizzata da infiammazione cronica e ricorrente. È più comune durante l'infanzia, ma può colpire anche adolescenti e adulti. Questa condizione fa sì che la pelle sia secca e presenti una maggiore sensibilità e irritabilità dovuta a vari fattori, sia interni che esterni.

La causa esatta della dermatite atopica non è del tutto chiara, ma si ritiene che abbia una componente genetica ed è anche correlata a un'alterata risposta immunitaria della pelle. Le persone con questa condizione hanno maggiori probabilità di avere una storia familiare di allergie, come l'asma o la rinite allergica.

I fattori scatenanti esterni, come il clima secco, l'esposizione ad allergeni (come polline, acari della polvere o peli di animali domestici) e alcune sostanze irritanti nei prodotti per la cura della pelle, possono aggravare i sintomi della dermatite atopica. Inoltre, anche fattori interni come stress, infezioni e cambiamenti ormonali possono svolgere un ruolo nello sviluppo e nel peggioramento di questa malattia.

I sintomi tipici della dermatite atopica includono arrossamento, secchezza, prurito intenso e la comparsa di chiazze squamose sulla pelle. Le aree più comunemente colpite sono solitamente le pieghe del gomito e del ginocchio, il collo, i polsi e le caviglie.

Quali sono le cause della pelle atopica?

La dermatite atopica è una condizione cutanea complessa che deriva da una combinazione di fattori genetici, immunologici e ambientali . Quando la barriera naturale della pelle viene interrotta, diventa più permeabile agli allergeni, il che innesca una reazione infiammatoria da parte del sistema immunitario.

La predisposizione genetica è il fattore principale che causa questa condizione della pelle ed è spesso influenzata da una storia familiare di dermatite atopica o altre allergie. Oltre ai fattori genetici, ci sono altri fattori, sia interni che esterni, che possono influenzare l'insorgenza e la gravità della malattia.

Tra i fattori esterni che influenzano i sintomi della dermatite atopica, il clima gioca un ruolo importante. Durante l'inverno, le basse temperature possono aumentare l'irritabilità della pelle, quindi è fondamentale mantenere una cura costante della pelle in questo periodo dell'anno. D'altra parte, anche il calore può essere dannoso, poiché aumenta la sudorazione e può alterare il pH della pelle, favorendo la comparsa di irritazioni e prurito. Allo stesso modo, i cambiamenti nella flora batterica della pelle dovuti a queste condizioni possono peggiorare la situazione.

Sblocchi di eczema sulla pelle

Secondo il servizio di dermatologia dell'Hospital del Mar, l'eczema è un disturbo della pelle che si manifesta come infiammazione della pelle. Questa condizione è caratterizzata da una combinazione di rossore, protuberanze o lesioni sollevate e talvolta dalla comparsa di piccole vesciche o desquamazione.

La dermatite atopica è il tipo più comune di eczema, secondo le informazioni fornite dalla Science Foundation for Drugs and Health Products. L'Accademia Spagnola di Dermatologia e Venereologia evidenzia che fino a un quarto delle persone che soffrono di dermatite atopica durante l'infanzia sviluppano l'eczema sulle mani a vari livelli durante la loro vita adulta.

Come faccio a sapere se ho la pelle atopica?

È essenziale che qualsiasi alterazione insolita che appare sulla nostra pelle sia valutata da un dermatologo. Questo specialista analizzerà il tipo di pelle, rileverà possibili condizioni della pelle e offrirà soluzioni adeguate.

È importante prestare attenzione a qualsiasi cambiamento o aspetto diverso della pelle e mantenerla ben curata con prodotti che la nutrono, appositamente adattati al nostro tipo di pelle.

Caratteristiche della pelle atopica

La pelle atopica è caratterizzata dalla presenza di sintomi come infiammazione, arrossamento, prurito, fragilità e sensibilità. Questi sintomi insorgono a causa di una mancanza di idratazione e/o sebo nella pelle, che la rende più secca del solito e soggetta a irritazioni.

Perché la dermatite atopica si verifica nei bambini?

La pelle di neonati e bambini è diversa da quella degli adulti per caratteristiche specifiche. La loro barriera cutanea è più sottile e producono meno sebo e sudore, il che le rende particolarmente sensibili ai problemi della pelle.

La storia familiare è il principale fattore di rischio per lo sviluppo della dermatite atopica. Se un genitore ha questa condizione, il rischio che un bambino la sviluppi aumenta di 1,5 volte, mentre se entrambi i genitori lo hanno, il rischio si moltiplica da 3 a 5 volte.

Altri fattori di rischio che possono scatenare l'atopia sono un malfunzionamento del sistema immunitario, in particolare delle immunoglobuline E e G, alterazioni della microflora batterica intestinale e una dieta ricca di zuccheri e acidi grassi polinsaturi.

Allo stesso modo, anche i fattori ambientali influenzano l'aspetto della pelle atopica. Vivere in contesti urbani industrializzati, regioni con bassa esposizione alla luce ultravioletta o condizioni climatiche secche può avere un impatto sull'incidenza di questa condizione della pelle.

Sintomi della pelle atopica nei neonati e nei bambini

In generale la pelle atopica si manifesta con prurito intenso e incontrollabile e presenza di lesioni eczematose che possono comparire in qualsiasi parte del corpo.

Quando la dermatite atopica si verifica nei bambini che allattano, le lesioni cutanee sono generalmente più acute e possono includere arrossamento intenso, gonfiore, abrasioni, trasudazione sierosa o croste. Queste lesioni sono distribuite in aree come il viso, le guance e il tronco, ma non interessano l'area del pannolino.

Nell'infanzia, la dermatite atopica tende a diventare più localizzata e cronica, con arrossamento più pallido, pelle secca e ispessimento dovuto a graffi ripetuti. Tendono a colpire soprattutto le aree flessorie, come ginocchia e gomiti.

Questi sintomi sono definiti secondo i criteri Hanifin e Rajka, utilizzati da società e gruppi medici, come l'American Academy of Dermatology. Per valutare la gravità della dermatite atopica, i professionisti medici utilizzano spesso la scala SCORAD (indice di punteggio della dermatite atopica).

Suggerimenti per la cura della pelle atopica nei neonati e nei bambini

La cura della pelle atopica nei neonati e nei bambini deve essere personalizzata e si raccomanda che uno specialista valuti caso per caso. È essenziale fornire alle famiglie informazioni sufficienti per alleviare i sintomi dell'atopia e migliorare la qualità della vita.

Oggi la dermatite atopica può migliorare da sola ed è curabile. Il trattamento si concentra sul miglioramento della barriera cutanea attraverso l'idratazione, l'alleviamento del prurito, la riduzione dell'infiammazione, l'equilibrio della flora batterica della pelle, la riduzione delle eruzioni cutanee e il rischio di infezioni.

Alcuni consigli per la cura di neonati e bambini con pelle atopica sono:

  • Usa emollienti senza profumo una o due volte al giorno: questi prodotti sono essenziali per la prevenzione e il trattamento quotidiano della dermatite atopica. Aiutano a trattenere l'umidità nella pelle, riducendo la gravità delle lesioni e degli sfoghi. Si consiglia di utilizzare emollienti che contengono lipidi strutturali come ceramidi, urea, acido lattico, tra gli altri, e applicarli dopo il bagno.

  • Bagni brevi con acqua tiepida : Si consigliano bagni brevi di non più di 10 minuti con acqua tiepida. Questi bagni forniscono idratazione e purificano la pelle da croste, squame e sostanze irritanti. Si consiglia di utilizzare detergenti per il corpo senza sapone, senza coloranti o profumi, e tamponare la pelle con un asciugamano di stoffa ipoallergenico prima di applicare l'emolliente.

  • Scegli indumenti di cotone o lino : evita i materiali sintetici e opta per indumenti di cotone o lino leggeri e morbidi sulla pelle. È importante rimuovere le etichette dei vestiti che potrebbero sfregare contro la pelle. Lavare i vestiti con detergenti delicati appositamente progettati per neonati o bambini con pelle atopica.

  • Mantenere gli ambienti puliti : è fondamentale mantenere la casa libera da polvere o peli di animali. Anche il mantenimento di una temperatura moderata e del 50% di umidità nell'ambiente può essere vantaggioso.

  • Considera gli ingredienti naturali : alcuni trattamenti topici con corticosteroidi, i più comuni, devono essere prescritti da un medico e richiedono un follow-up. Vi è una crescente evidenza che alcuni ingredienti naturali, come l'olivello spinoso, la calendula, il cumino nero, la boswellia, il karité e l'olio di neem, possono avere buoni risultati nella riparazione della barriera cutanea e nell'alleviare i sintomi.

  • Limitazione di alcuni alimenti nella dieta : limitare alcuni alimenti dovrebbe essere fatto solo quando i test in vitro rilevano intolleranze specifiche e dovrebbe essere valutato se influenzano davvero l'evoluzione della malattia. Questa misura è una questione controversa e deve essere supervisionata da uno specialista.

 

Quali fattori possono peggiorare i sintomi della dermatite atopica?

  • Allergie a pollini, muffe, acari della polvere o animali
  • Raffreddori e aria secca in inverno
  • Raffreddore o influenza
  • Contatto con materiali e prodotti chimici irritanti
  • Contatto con materiali grezzi come la lana
  • Pelle secca
  • stress emotivo
  • Pelle secca a causa di frequenti bagni o docce o nuotate frequenti
  • Diventare troppo freddo o troppo caldo, così come improvvisi sbalzi di temperatura
  • Profumi o coloranti aggiunti a saponi o lozioni per la pelle

 

Quali cambiamenti possiamo vedere nella pelle atopica quando si verifica un focolaio?

  • Vesciche che trasudano e si incrostano
  • Pelle secca su tutto il corpo o aree irregolari sulla parte posteriore delle braccia e sulla parte anteriore delle cosce
  • secrezione o sanguinamento dall'orecchio
  • Aree di pelle ruvida da graffi
  • Cambiamenti nel colore della pelle, come più o meno colore rispetto al normale tono della pelle
  • Arrossamento o infiammazione della pelle attorno alle vesciche
  • Aree spesse o coriacee, che possono verificarsi dopo un prolungato graffio o irritazione
  • Nei bambini di età inferiore ai 2 anni, le lesioni cutanee iniziano sul viso, sul cuoio capelluto, sulle mani e sui piedi. Questa è spesso un'eruzione cutanea pruriginosa con vesciche che trasudano o si incrostano.
  • Nei bambini più grandi e negli adulti, l'eruzione cutanea si osserva più spesso all'interno delle ginocchia e dei gomiti. Può anche apparire sul collo, sulle mani e sui piedi.
  • Negli adulti, l'eruzione cutanea può essere limitata alle mani, alle palpebre o ai genitali.
  • Le eruzioni cutanee possono verificarsi in qualsiasi parte del corpo durante un'intensa epidemia.
  • Il prurito intenso è comune. Può iniziare anche prima che compaia l'eruzione cutanea. La dermatite atopica è spesso chiamata "eruzione cutanea pruriginosa" perché il prurito inizia e poi l'eruzione cutanea appare a causa dei graffi.

 

Cosa possiamo fare per evitare di graffiare l'eruzione cutanea o la pelle?

  1. Una crema idratante, una crema steroidea topica o altri farmaci prescritti dal medico possono essere utilizzati per controllare i sintomi e ridurre il prurito.

  2. Si consiglia di assumere antistaminici per via orale per alleviare l'intenso prurito.

  3. Tieni le unghie ben tagliate e considera di indossare guanti morbidi quando dormi se la persona tende a grattarsi durante la notte.

  4. La pelle deve essere mantenuta idratata utilizzando unguenti (come cera di petrolio), creme o lozioni da 2 a 3 volte al giorno. È importante scegliere prodotti per la pelle che non contengano alcol, profumi, coloranti o altri prodotti chimici. L'uso di un umidificatore domestico può anche aiutare a mantenere l'aria umida e giovare alla pelle.

 

Quali fattori possono peggiorare i sintomi della pelle atopica?

  • Alimenti che possono causare una reazione allergica nei bambini molto piccoli.
  • Materiali irritanti, come lana e lanolina.
  • Saponi o detergenti aggressivi, nonché prodotti chimici e solventi.
  • Sbalzi improvvisi della temperatura corporea e stress, in quanto possono causare sudorazione e peggiorare l'irritazione.
  • Trigger che causano sintomi di allergia.

 

Di cosa dovremmo tenere conto quando facciamo il bagno al bambino o al neonato con la pelle atopica?

  • Il tempo a contatto con l'acqua dovrebbe essere limitato, optando per brevi bagni con acqua fresca invece che lunghi bagni con acqua calda.
  • Si consiglia di utilizzare detergenti e detergenti delicati per il corpo invece dei normali saponi.
  • Non dovresti strofinare o asciugare la pelle troppo forte o per molto tempo.
  • Creme, lozioni o unguenti lubrificanti possono essere applicati sulla pelle mentre è ancora bagnata dopo il bagno per aiutare a trattenere l'umidità nella pelle e mantenerla idratata.

  1. Accademia Spagnola di Dermatologia e Venereologia. Guida per i pazienti con dermatite atopica.
  2. Frazier, W. e N. Bhardwaj. Dermatite atopica: diagnosi e trattamento. Medico. 2020;101(10):590-598.
  3. Fondazione delle scienze mediche e dei prodotti sanitari. Dermatite Atopica: dalla diagnosi alla definizione di un percorso di cura. febbraio 2019.
  4. Kim, J. et al. Fisiopatologia della dermatite atopica: implicazioni cliniche. Allergia Asma Proc. 2019 marzo; 40(2): 84?92.
  5. Moreno Giménez, JC Dermatite atopica. Allergol Immunol Clin 2000;15:279-295.
  6. Servizio di Dermatologia dell'Hospital del Mar. Eczema.
  7. Silverberg, JI et al. Dermatite atopica nella popolazione pediatrica: uno studio epidemiologico internazionale trasversale. Ann Allergy Asthma Immunol 126 (2021) 417-428.
  8. Torres, T. et al. Aggiornamento sulla dermatite atopica. Acta Med Porto 2019 settembre;32(9):606?613.
  9. https://medlineplus.gov/spanish/ency/article/000853.htm

 

Foto: Wikipedia: https://es.wikipedia.org/wiki/Dermatitis_at%C3%B3pica


prodotti correlati


PROSPERA BIOTECH Nocisens Intenso 30ml

Prezzo: 25,94€ In offerta

Opinioni de Dermatite atopica più comune nei neonati e nei bambini


Produttori/Laboratori correlati



Articoli di blog correlati


 
Facendo clic su 'accetta tutti i cookie', accetti che i cookie siano archiviati sul dispositivo per migliorare la navigazione del sito, analizzarne l'uso e collaborare con i nostri studi di marketing.
Impostazioni dei cookie
Accetta tutti i cookie

Centro preferenze sulla privacy

Quando visiti qualsiasi sito Web, questo può raccogliere o memorizzare informazioni sul tuo browser, generalmente attraverso l'uso di cookie. Queste informazioni possono riguardare te, le tue preferenze o il tuo dispositivo e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito come previsto. Le informazioni generalmente non ti identificano direttamente, ma possono fornirti un'esperienza web più personalizzata. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere di non consentirci di utilizzare determinati cookie. Fai clic sull'intestazione di ciascuna categoria per saperne di più e modificare le nostre impostazioni predefinite. Tuttavia, il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che possiamo offrire.

[Politica sui cookie] [Maggiori informazioni]

Permetterli tutti


Gestisci le preferenze di consenso

Cookie strettamente necessari Sempre attivo

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito sono configurati per rispondere alle azioni che intraprendi per ricevere servizi, come modificare le tue preferenze sulla privacy, accedere al sito o compilare moduli. Puoi impostare il tuo browser in modo da bloccare o avvisare della presenza di questi cookie, ma alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non memorizzano alcuna informazione di identificazione personale.

Cookie sulle prestazioni

Questi cookie ci consentono di contare le visite e le fonti di traffico in modo da poter misurare e migliorare le prestazioni del nostro sito. Ci aiutano a sapere quali sono le pagine più o meno popolari e a vedere quante persone visitano il sito. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono aggregate e quindi anonime. Se non consenti questi cookie non sapremo quando hai visitato il nostro sito, e quindi non saremo in grado di sapere quando lo hai visitato.

Cookie di funzionalità

Questi cookie consentono al sito di offrire una migliore funzionalità e personalizzazione. Possono essere impostati da noi o da terze parti i cui servizi abbiamo aggiunto alle nostre pagine. Se non consenti questi cookie, alcuni dei nostri servizi non funzioneranno correttamente. Consente inoltre l'archiviazione correlata alla sicurezza, come funzionalità di autenticazione, prevenzione delle frodi e altra protezione dell'utente.

Cookie mirati

Questi cookie possono trovarsi in tutto il sito Web, inseriti dai nostri partner pubblicitari. Queste aziende potrebbero utilizzarli per creare un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano informazioni personali direttamente, ma si basano sull'identificazione univoca del browser e del dispositivo di accesso a Internet. Se non consenti questi cookie, avrai pubblicità meno mirata.

Cookie di social network

Questi cookie sono impostati da una serie di servizi di social network che abbiamo aggiunto al sito per consentirti di condividere i nostri contenuti con i tuoi amici e le tue reti. Sono in grado di tracciare il tuo browser su altri siti e creare un profilo dei tuoi interessi. Questo potrebbe modificare il contenuto e i messaggi che trovi su altre pagine web che visiti. Se non autorizzi questi cookie non sarai in grado di vedere o utilizzare questi strumenti di condivisione.


Conferma le mie preferenze

wait