Carrello: 0,00€
X Isuu Mastodon Tiktok
  • info@bio-farma.es
  • Trasporto gratuito da € 36,30 Spagna
Carrello: 0,00€

Allergia: conoscerne le cause, i sintomi e i trattamenti



Allergia: conoscerne le cause, i sintomi e i trattamenti Allergia: conoscerne le cause, i sintomi e i trattamenti

lo leggiamo per te


Quando arriva la primavera, una delle parole più pronunciate è: allergia

Ci sono allergie legate al clima, alla situazione geografica o alle condizioni igieniche.
Ce ne sono di veramente temporanei.

Gli esperti fanno ricerche per saperne di più sulle loro cause, per migliorare i metodi per diagnosticarli e curarli e, infine, per prevenirli.

 

Cos'è l'ALLERGIA?

 

Un'allergia è una specifica reazione immunologica del corpo verso una sostanza normalmente innocua, che potrebbe non interessare altre persone.

Le persone con allergie sono spesso sensibili a più di una sostanza.

Esistono diverse allergie (rinite allergica, orticaria, eczema…)

 

FATTORI che possono causare ALLERGIA

 

Polline (ulteriori informazioni sui livelli di polline possono essere ottenute presso i diversi osservatori in Catalogna al seguente indirizzo: Punto di Informazione Aerobiologica (Xarxa Aerobiològica de Catalunya)).
particelle di polvere
Spore di fiori o funghi
determinati alimenti
lattice di gomma
veleno per insetti
Medicinali

 

ACARI E FUNGHI, CAUSE DI ALLERGIE

 

Gli acari sono microrganismi della famiglia degli aracnidi che vivono nei materassi, nei cuscini o nel mosaico delle case. Si nutrono di scaglie o cellule morte che la pelle delle persone perde. Sono gli escrementi di questi animaletti che provocano l'allergia.

 

I funghi sono piante microscopiche che crescono in luoghi umidi. Sono nella polvere che si forma su oggetti in ordine o chiusi da tempo (che si sono ammuffiti). Possono apparire come piccoli punti bianchi, verdi o neri sul cibo. Questa sostanza genera migliaia di particelle molto piccole, chiamate spore, che inquinano l'aria e provocano allergie se inalate.

 

Perché ci sono persone che soffrono di allergie e altre no?

 

Puoi avere una certa tendenza ad essere allergico, infatti sei allergico a certe sostanze, anche se devi esporti ai fattori causali.

L'esposizione a sostanze che provocano allergie (allergeni) in un momento in cui le difese dell'organismo sono basse, o durante la gravidanza, può provocare allergie.

Cos'è una REAZIONE ALLERGICA?

 

Normalmente, il nostro sistema immunitario reagisce agli agenti invasori, come batteri o virus. Nella maggior parte delle allergie, inoltre, il sistema immunitario reagisce a un falso allarme.

Quando una persona allergica entra in contatto con l'allergene per la prima volta, il suo sistema immunitario tratta questo elemento come un invasore e si mobilita per combatterlo. E lo fa creando grandi quantità di un anticorpo (proteina che combatte le malattie) chiamato immunoglobulina E o IgE.

Ogni anticorpo IgE è specifico per un tipo di allergene. Nel caso del polline, ogni anticorpo è specifico per un tipo di polline.

Quando l'allergene trova la sua IgE specifica, segnala alla cellula di rilasciare potenti sostanze infiammatorie, come l'istamina. Queste sostanze chimiche agiscono su diverse parti del corpo, come il sistema respiratorio, e causano i sintomi descritti delle allergie.

Nelle persone che non sono allergiche, la mucosa nasale espelle particelle estranee nella gola, dove vengono ingerite o espulse con la tosse.

Quando l'allergene è un alimento o un medicinale, e viene ingerito o iniettato, oppure quando un insetto ci punge e ci inocula il veleno, le sostanze passano nel sangue e vengono trasportate attraverso la pelle, dove reagiscono con gli anticorpi del l'allergia, che provoca la dilatazione dei vasi sanguigni; poi, la fuoriuscita del liquido a livello locale provoca la formazione di croste, o rigonfiamenti.

 

RINITE ALLERGICA

 

La rinite allergica è una delle malattie allergiche più comuni. L'OMS la considera una delle sei malattie che più frequentemente colpiscono la popolazione.

Si stima che nei paesi sviluppati ne soffra tra il 5 e il 25% della popolazione. E tutto sembra indicare che l'incidenza delle allergie aumenterà in futuro.

La rinite è la reazione allergica delle membrane della mucosa nasale quando vengono a contatto con una o più sostanze allergeniche.

I sintomi sono:

starnuti
Secrezione nasale acquosa (rinorrea)
naso chiuso
Prurito agli occhi e lacrimazione
Prurito al naso e alla gola
Comunemente, i sintomi della rinite sono più acuti durante il giorno e regrediscono durante la notte.

 

Il vento è un cattivo amico della rinite, perché trasporta il polline e lo diffonde. I giorni migliori sono quelli di pioggia, tranne per chi è allergico alle spore fungine, perché i sintomi sono aggravati dall'umidità.

Il quadro rinite ha un'evoluzione di due o tre anni, fino a stabilizzarsi. Anche se, in pochi anni, l'ipersensibilità potrebbe scomparire. La rinite può essere stagionale o cronica (persistente durante tutto l'anno):

rinite stagionale
Si chiama anche febbre da fieno, sebbene non abbia nulla a che fare né con la febbre né con il fieno.
Le persone che sono sensibili ai pollini delle piante che dipendono dal vento per l'impollinazione e alle spore di funghi e muffe ce l'hanno.
La primavera è forse la stagione più odiata da chi soffre di allergie. Sono colpiti dai pollini degli alberi e dei fiori in primavera, e da graminacee e garighe all'inizio dell'estate e in autunno.Gli allergeni più frequenti nell'ambiente mediterraneo sono:
Pellitorio
banani
erbe
olive
rinite cronica
Si verificano durante tutto l'anno, anche se le crisi possono verificarsi in determinati periodi o in circostanze specifiche. Generalmente le cause sono: Acari, componenti comuni della polvere domestica; Peli di animali domestici e cellule di desquamazione. Spore fungine.

I sintomi sono quasi gli stessi della rinite stagionale, anche se il blocco nasale è più pronunciato; ma in compenso non c'è prurito: le allergie ai funghi possono presentare gli stessi sintomi delle allergie ai pollini e, in più, provocare prurito al collo, agli occhi e alle orecchie. In alcune occasioni, possono essere associati a mal di testa, stanchezza e perdita di concentrazione.La rinite allergica può essere complicata, causando perdita dell'udito, sinusite e polipi nasali.Nei bambini, possono causare cambiamenti nella struttura ossea del palato e, persino l'asma .

 

Come si riconosce un'allergia?

 

Il metodo più comune per farlo è il test cutaneo, che misura la risposta di una persona a un allergene di prova che viene iniettato per via intradermica.

PREVENZIONE

 

Diventa molto difficile prevenire una reazione che può essere innescata da minuscoli corpi trasportati dall'aria. Anche così, si possono fare le seguenti raccomandazioni:

Evitare gli allergeni, per prevenire la risposta immunitaria. Tieni chiusi i finestrini delle case e delle auto.
Evita di trascorrere troppo tempo all'aperto durante le stagioni dell'impollinazione, soprattutto al tramonto, quando c'è più polline in sospensione.
Evitare la presenza di animali nelle case. Se ciò non è possibile, assicurati che siano molto puliti e non consentire mai loro l'accesso alle camere da letto.
Utilizzare fodere impermeabili per materassi, piumini e cuscini.
Aspirare spesso le aree che potrebbero accumulare più polvere.
Evita tappeti, cuscini di piume e coperte di lana.
I bambini non dovrebbero dormire con animali imbalsamati.
Utilizzare mascherine idonee che filtrano l'aria inalata.
Applicare l'iniezione di estratti di allergeni, per alterare la risposta immunitaria.

 

Le allergie possono essere CURATE?

 

Le allergie non possono essere curate, ma i loro sintomi possono essere controllati.

Dopo i test e gli esami di laboratorio, è necessario stabilire a quali sostanze si è allergici e decidere il trattamento, che comprenderà:

Metodi di protezione dagli allergeni.
Desensibilizzazione da vaccino.
Prescrizione di farmaci.

 

TRATTAMENTO

 

La farmacia ha attualmente molti principi attivi per combattere le allergie, quindi il ruolo del farmacista è molto importante quando si tratta di risolvere le domande delle persone colpite. La prima cosa da considerare sono i meccanismi di spawn.

I trattamenti più comuni sono i seguenti:

bagni salini
Decongestionanti
antistaminici
Anticolinergici
corticosteroidi
L'immunoterapia (vaccinazione specifica contro gli allergeni che la causano) non cura la malattia, ma riduce il numero dei sintomi e ne facilita il controllo.

Fonte: https://www.farmaceuticonline.com/es/alergia-acaros/


prodotti correlati


NALE Aler Plus 20 fiale

Prezzo: 23,28€

TEGOR ALERGOT PLUS 30 ml

Prezzo: 19,30€

Opinioni de Allergia: conoscerne le cause, i sintomi e i trattamenti


Produttori/Laboratori correlati



Articoli di blog correlati


Ho delle allergie, cosa posso prendere?

⏳ Tempo di lettura: 5 minuti
 
Facendo clic su 'accetta tutti i cookie', accetti che i cookie siano archiviati sul dispositivo per migliorare la navigazione del sito, analizzarne l'uso e collaborare con i nostri studi di marketing.
Impostazioni dei cookie
Accetta tutti i cookie

Centro preferenze sulla privacy

Quando visiti qualsiasi sito Web, questo può raccogliere o memorizzare informazioni sul tuo browser, generalmente attraverso l'uso di cookie. Queste informazioni possono riguardare te, le tue preferenze o il tuo dispositivo e vengono utilizzate principalmente per far funzionare il sito come previsto. Le informazioni generalmente non ti identificano direttamente, ma possono fornirti un'esperienza web più personalizzata. Poiché rispettiamo il tuo diritto alla privacy, puoi scegliere di non consentirci di utilizzare determinati cookie. Fai clic sull'intestazione di ciascuna categoria per saperne di più e modificare le nostre impostazioni predefinite. Tuttavia, il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sul sito e sui servizi che possiamo offrire.

[Politica sui cookie] [Maggiori informazioni]

Permetterli tutti


Gestisci le preferenze di consenso

Cookie strettamente necessari Sempre attivo

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito sono configurati per rispondere alle azioni che intraprendi per ricevere servizi, come modificare le tue preferenze sulla privacy, accedere al sito o compilare moduli. Puoi impostare il tuo browser in modo da bloccare o avvisare della presenza di questi cookie, ma alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non memorizzano alcuna informazione di identificazione personale.

Cookie sulle prestazioni

Questi cookie ci consentono di contare le visite e le fonti di traffico in modo da poter misurare e migliorare le prestazioni del nostro sito. Ci aiutano a sapere quali sono le pagine più o meno popolari e a vedere quante persone visitano il sito. Tutte le informazioni raccolte da questi cookie sono aggregate e quindi anonime. Se non consenti questi cookie non sapremo quando hai visitato il nostro sito, e quindi non saremo in grado di sapere quando lo hai visitato.

Cookie di funzionalità

Questi cookie consentono al sito di offrire una migliore funzionalità e personalizzazione. Possono essere impostati da noi o da terze parti i cui servizi abbiamo aggiunto alle nostre pagine. Se non consenti questi cookie, alcuni dei nostri servizi non funzioneranno correttamente. Consente inoltre l'archiviazione correlata alla sicurezza, come funzionalità di autenticazione, prevenzione delle frodi e altra protezione dell'utente.

Cookie mirati

Questi cookie possono trovarsi in tutto il sito Web, inseriti dai nostri partner pubblicitari. Queste aziende potrebbero utilizzarli per creare un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano informazioni personali direttamente, ma si basano sull'identificazione univoca del browser e del dispositivo di accesso a Internet. Se non consenti questi cookie, avrai pubblicità meno mirata.

Cookie di social network

Questi cookie sono impostati da una serie di servizi di social network che abbiamo aggiunto al sito per consentirti di condividere i nostri contenuti con i tuoi amici e le tue reti. Sono in grado di tracciare il tuo browser su altri siti e creare un profilo dei tuoi interessi. Questo potrebbe modificare il contenuto e i messaggi che trovi su altre pagine web che visiti. Se non autorizzi questi cookie non sarai in grado di vedere o utilizzare questi strumenti di condivisione.


Conferma le mie preferenze

wait